Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

martedì 14 febbraio 2012

Bologna Pride 2012

Per chi non lo sapesse, il 9 giugno prossimo per indossare quegli short coi sbrilluccichi che tenete a prendere polvere nel cassetto da 12 mesi, vi toccherà venire a casa mia.
Non nella mia cucina, ché lì i pantaloncini attillati a filo chiappa sono tenuta d'ordinanza ogni dì, ma nella mia Bologna.
Ieri, chi ci sta dietro (oddio, ma chi ci sta dietro?!?), se n'è uscito col logo ufficiale dell'evento che potete rimirare in principio di post.
Vi chiedo che ne pensate, se vi pare efficace, bello e ficcante.
Io lo boccio e non vi dico i motivi per non influenzarvi.
Anzi, ma chi se ne frega, è periodo di influenza, una più una meno...
Mi fa schifo perché non c'è neanche un richiamo a quei simboli semiotici che, come sosterrebbe il mio amico Oscar, fanno di noi un "popolo": niente parola GAY, niente bandiera arcobaleno, niente riferimento al Grande Giorno della Parata, nessuna volontà di appassionare e rendere il Pride una cosa viva e presente (la volta scorsa, come ricordano le foto in fondo, tutto ciò fu mirabilmente perseguito con cartelloni ad hoc che tappezzarono la città intera e facevano capire a tutti quanto sfaccettatta e multicolore fosse una certa realtà).
Questo pare il simbolo di una porno-app per smartphone e sono convinto che l'iphonemania abbia influenzato non poco i grafici che l'hanno realizzata: quella essenzialità stilistica deve essere colpa della Apple!
Io mi aspetto che da un momento all'altro la P ruoti di 90° gradi in senso orario diventando un pene che va inchiappettarsi quel culo rosa e pulsante.
No, ditemelo se sono io...








7 commenti:

Kike ha detto...

Solo io vi scorgo l'intento di fare pubblicità occulta a una nota compagnia petrolifera d' Oltremanica????
La perfida Albione colpisce ancora!!!

P.S. Nota che non ho menzionato piselli, culi, scroti....Ma non ti ci abituare.

A. Oscar Carini Coop ha detto...

il tuo amico Oscar concorda con te. e poi non si capisce una fava dal logo. e invece proprio sul tema in cui siamo esperti! quelle del 2008 erano belle invece!
insomma, fammi un po' vedere i treni per bologna come stanno...

Teo ha detto...

Se ho capito (cosa che non m capita spesso) il cuore girato sarebbe al B di Bologna Pride quindi sarebbe come I love Bologna Pride ?
Pero' mi da' una tristezza. Bho'

Ps. quindi per essere ospitato nella tua cucina devo cercare dei pantaloncini sberluccicanti.... che si fa' per due spaghetti ! uff

Barone ha detto...

No, non sei tu, fa proprio schifo: un logo, un manifesto, una locandina, qualcosa che pubblicizza un evento di qualsiasi tipo, deve essere di immediata percezione, an(n)i ed an(n)i di marketing ce lo insegnano: questo logo o ti viene prima spiegato, oppure anche gli "addetti ai lavori" (ufff, che fatica spezzarsi la schiena con certi lavori!) non lo capiscono. A me (a parte significati equivoci da te ben evidenziati) fa venire in mente le classiche magliette con I <3 NY, peccato che lì il significato sia decisamente più chiaro, e poi perchè il cuore non è rosso? Allora sarebbe stata più efficace una vignetta della Love is... con varie declinazioni di coppie raffigurate: semplice, carino, chiaro, non equivoco ed efficace... come un vero logo dovrebbe essere!
Baci baci baci a tutti voi :)

Massi ha detto...

Kike: ti sei perso nel p.s., mannggiatte!

Oscar: eh, comincia a prenotare, su... ;)

Teo: due spaghetti, dici? come si vede che non hai mai assaggiato la mia puttanesca...

Barone: grazie Baro' hai espresso molto meglio di me quelli che sono i miei dubbi...

Simone ha detto...

Mi tocca confermare: fa veramente schifo!!!
Ma fare almeno con la bandiera arcobaleno pareva troppo gay???

Siam sicuri che non l´hanno disegnato gli stessi della campagna di tesseramento del PD?

I manifesti del 2008 eran bellissimi (un operaio trans!!! ma che io pensavo che gay e trans fossero solo scrittori, attori, ballerini e al massimo sciampisti e stilisti....)

Massi ha detto...

Simone: e poi quei manga catturavano troppo la simpatia, dai!
Questo logo manca di anima. E' solo culo... :)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails