Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

giovedì 16 aprile 2009

Ad essere pazienti, c'è da divertirsi


Sto seriamente cominciando a pensare per due.

Non perchè sia incinto o perchè il mio compagno è sempre presente nei miei pensieri. Mi sto semplicemente riferendo al blog.

Ho cominciato questa cosa per curiosità, non per passione, ma come per molti credo, è via via diventata una parte sempre più importante della mia vita (che parolone....correggo con "del mio tempo libero" va, che è meglio). Finirà che scapperò di casa e mi rintanerò fra le etichette o il sondaggio del momento e chi mi cercherà dovrà rivolgersi a blogspot per vedere se deve pagare un riscatto perchè mi tengano lì, imprigionato nel mondo virtuale.

Comunque mi capita sempre più spesso di vivere una certa esperienza e pensare immediatamente a come buttarla giù per farne un post. A come assaporare gli accadimenti per raccontarne e, in questo modo, viverli due volte.

Ieri vado dal dottore e mi metto seduto ad aspettare il mio turno con una bella rivista medica specializzata in chirurgia estetica: "CHI" del settembre 2008 con un articolo sulle protesi mammarie. Se pensate che l'alternativa era "TOP GIRL" di giugno 2007, capirete quanto desiderassi che quell'attesa fosse il più culturale possibile.

Ad un certo punto, dallo studio del medico, esce il paziente che aveva appena terminato la visita: un uomo sulla settantina accompagnato dalla moglie, un donnone matronale dalla faccia simpatica e chiacchierona, come subito penso di etichettarla. Ora, io la fisiognomica la eleggerei a scienza delle scienze perchè le volte in cui mi è capitato di sbagliarmi nella mia prima impressione di una persona si contano sulle dita di una mano parecchio amputata... Tempo dieci secondi dall'aver scrutato il viso della signora, che questa sembra quasi sentirsi in dovere di dimostrarmi quanto "simpatica" e "chiacchierona" fossero gli aggettivi più adatti per definirla. In realtà avevo pensato anche "grassa" ma quello non andava di certo dimostrato.

Il marito ha la dabbenaggine di dirle che doveva usare la toilette e scompare ai nostri occhi tirandosi dientro la porta del bagno.

Non l'avesse mai fatto...

La signora si fionda da me come se fossi il medico a cui chiedere un secondo parere dopo aver consultato il primo ed esordisce: "Ha l'orchite, sa?" con un sapiente accenno alla porta appena chiusa.

"...uhm..." faccio io, continuando a sfogliare la rivista ma con gli occhi persi nell'ammirazione per questa bolognese d'altri tempi e pregustando l'orgasmo. So che nulla può fermarla e sta per rivelarmi i segreti più scabrosi del suo matrimonio se la pipì di lui durerà abbastanza a lungo...

"Cinque anni fa gli era già capitato....ma allora era il sinistro, ora l'ha preso sul testicolo destro..." continua come se mi stesse dando la lista degli ingredienti dell'autentica lasagna.

"Allora gli venne pure la febbre, ma stavolta s'è accorto prima. Il dottore gli ha prescritto i così lì...com'è che si chiamano, casso.....gli antibiotici, ecco! Ah ma io non mi preoccupo mica, sa? Ci sono già passata....Gli viene come una specie di foruncoletto....ma proprio sul testicolo, proprio proprio!"

Io assaporo il momento....la testa, già a casa sulla tastiera, immagina le parole che comporrà e, paziente, attendo la bordata finale che le uscirà prima che il marito riesca a tirare lo sciacquone.

E, finalmente, arriva: "C'ha le palle foruncolose come la faccia di un adolessssente!" conclude con la S più sibilante che poteva e ridendone lei per prima, seguita dagli astanti imbarazzati ma grati.

Poi la porta si apre, il poverino esce e, ignaro, se la porta via salutando calorosamente.

Chi mi conosce sa che ho il vizio di fissare il pacco a chiunque, devo ammetterlo. Ho addirittura amici superdotati di cui non saprei riferire il colore degli occhi, tanto sono preso dal gonfiore tra le loro gambe mentre gli parlo che manco li ho mai guardati in faccia con attenzione.

Di solito però non mi capita di guardare il pacco a un ultraquarantenne. Di solito ho detto.

E comunque mai fissato il pacco di un anziano. Mai ho detto.

Ma avreste dovuto vedere la mia faccia ipnotizzata, mentre il marito della pettegola percorreva quei 4 metri che dalla toilette lo conducevano fuori dallo scherno collettivo...

20 commenti:

Enrico* ha detto...

Maaa... Il "sondaggio" sul post c'è sempre stato? O ancora posso sperare di non essere totalmente rincretinito?

varesex ha detto...

Risposto al sondaggio. Ma non è una bella cosa fissare il pacco dell'interlocutaore...semmai sbirciare quando l'interlocutore è distratto!!! un po di discrezione. Che bella fortuna ti è capitato aver incontrato uno spunto per il "blog" ma l'orchite è veramente tanto dolorosa. Poveruomo... :)) A me TOP GIRL non sarebbe dispiaciuto. Che cosa hai contro il pacco degli ultra40enni? Ciao caro

Massi ha detto...

X enrico: sei il prossimo candidato al concorso "Bionda inside"...il sondaggio sul blog c'è sempre stato e cambia continuamente... :)
X varesex: ho scritto "di solito non lo guardo", poi dipende da caso a cazzo....

claudio ha detto...

un classico! :)

Los 3novios ha detto...

Usti, usti, usti: questa è vita! L'orchite del poveretto si guadagna lo sguardo al pacco anziano. E la moglie, complice inconsapevole, povera!Una sprovveduta! Ma le sta bene: la prox volta prima di diffondere al mondo i guai del marito stia un poco attenta. Che prima o poi, orchite o no, glielo fregano.

Massi ha detto...

3 novios mi sembrate un pò troppo ottimisti: a quell'età che credo che una donna possa dormire sogni tranquilli... ;)

findarto ha detto...

quante discrezione, che fortunello il marito O_o

Enrico* ha detto...

Ok vah... Allora inizio a cambiare foto che non sono più "Bionda" da chissà quanto...

falcon82 ha detto...

Ah le vecchiette dal dottore, che Dio le preservi (quando sono in fila dopo di me).

Comunque la sindrome del blogger è un male comune tranquillo!

Gios ha detto...

uhuhauahauh (risata fragorosa) :-)

Tito ha detto...

Sai quante donne arrivano in ambulatorio con una voglia immensa di raccontarti i loro infiniti malanni come se la visita di controllo fosse una rimpatriata tra amiche sciampiste? Odiose!

Trufete ha detto...

Una cosa è chiara... la gente (specie gli anziani) hanno bisogno di parlare e, soprattutto, di trovare qualcuno che gli ascolti. Bisogna essere pazienti...

paciu ha detto...

aaaarghhhhhhhh!!!
come sarebbe a dire che non guardi il pacco agli ultra-quarantenni???
sei un mostro di insensibilità e ora vado in bagno a suicidarmi!
:(((

Massi ha detto...

X trufete: e io li ascolto con molto piacere. anche io quando sarò anziano vorrò un bel ragazzo che mi.......ascolti... :)
X paciu: vi prego non fate polemiche sulla questione dell'età: ho scritto "di solito" non mi capita, non sempre! ahò i gusti sò gusti!!! :)

damnation4sale ha detto...

...poi uno dice, perché le donne no... ma grazie fanno fa' ste figure!!

varesex/ ha detto...

Buona giornata

oscar ha detto...

fantastica situazione :-)
quindi, immagino cosa ti succeda se incontri un bel ragazzo in tuta sportiva...

Massi ha detto...

no oscar, mi spiace....NON LO PUOI IMMAGINARE! :p

oscar ha detto...

sicuro, sicuro, sicuro che io non possa immaginarlo?? :-)

Massi ha detto...

mumble, mumble...non conoscendoti bene non so quali siano i tuoi livelli di malizia... ;)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails