Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

mercoledì 3 giugno 2009

Reportage del lunedì # 13 (edizione speciale del mercoledì) + Appello per il Roma Pride


Oggi rischia di essere più lungo il titolo del post, lo so, ma mi sembra importante dare spazio a entrambe le cose. Dico subito che non parteciperò al Pride di Roma perchè già impegnato il 6 con l'Europride di Zurigo e poi a fine mese con quello nazionale di Genova ma invito tutti a prendere parte a qualcosa di gaio, fosse anche la mostra-mercato dell'accessorio vintage, perchè sennò che giugno è? E ora andiamo di reportage:

Sabato mattina, aprendo l'armadio, mi rendo conto di avere solo due calzini spaiati, uno slip col buco dietro che non è propriamente uno jockstrap (nella foto Berlusconi ne indossa uno sulla testa mentre rinnega di aver mai avuto incontri piccanti con delle minorenni), e uno smanicato che mi ha accompagnato le mie prime volte in disco decine di anni fa e che tengo come una reliquia dei bei tempi che furono... Tutto il resto era nella cesta dei panni sporchi o nel bidone della Caritas dopo l'ultima pulizia di primavera di due settimane fa (quante volte confondo i due raccoglitori....non vorrei essere nei panni di chi si deve occupare delle mie donazioni lerce, in particolare dei boxer zebrati non perchè di Cavalli!). Così mi decido una buona volta a dar retta a quella vocina che abita nel mio cervello nell'area che si occupa della gestione dei desideri insodisfatti. No, non ho chiamato un escort! Ho solo fatto shopping!!! La battuta di caccia è stata parecchio gratificante: sotto i colpi del mio bancomat sono cadute tre t-shirt, tre polo, un frisbee, un pantalone, uno short e due paia di scarpe. La crisi economica è orribile. In questo periodo, quando entri in certi negozi, vedi lo sguardo umido di riconoscenza dei commessi. Però è meraviglioso quando ti fanno sentire una novella Madre Teresa della Visa mentre appaghi il tuo ego rifornendo le grucce di roba nuova...

Sabato sera è arrivata mia sorella Giovanni con le palle caricate a pallettoni. Ha cominciato a trombare a destra e manca e se non stavo attento pure un incesto ci scappava! Abbiamo passato una delle serate più belle di sempre, ridendo fino a dimenticarsi di respirare... Poi, prima di venir via dalla disco, se l'occhio vuole la sua parte figuratevi il cazzo... La sorellina ha colpito con uno in darkroom, poi a casa si è fatto A., un amico del mio moroso che ospitavamo per la notte, il giorno dopo in sauna è toccato a due machi occuparsi delle sue voglie e lunedì per finire ha dormito con G., un altro amico. Su questa ultima sessione di sesso non ho prove, ma secondo voi cosa succede se in un matrimoniale passano la notte due vacche che in confronto la Lola della Granarolo e la Lilla della Milka sono delle dilettanti???

Martedì relax al mare, sono diventato tutto bello scuro, mi son preso un pò di complimenti per il mio bel culetto e ho mangiato tante ciliege e disquisito con la sorellina della profondità dell'affetto che ci lega. La vita a volte è stupenda...


Appello per il RomaPride
Cari e Care, anche quest'anno si avvicina l'appuntamento con il Roma Pride, ma a 10 giorni dalla parata del 13 giugno non è ancora stato sciolto il nodo del percorso. Come molti di voi sapranno la Questura ha apposto ieri il terzo diniego al percorso richiesto dagli organizzatori, con motivazioni sempre più assurde e pretestuose, tanto da dare adito persino a ricorsi giudiziari dinnanzi al TAR e al Presidente della Repubblica (http://www.mariomieli.org/spip.php?article1164). Alla usuale questione dei diritti e delle rivendicazioni GLBT si viene quindi ad aggiungere un grave vulnus alla agibilità democratica nella nostra città, che affida all'arbitrarità di valutazioni e protocolli unilaterali l'effettiva possibilità di svolgimento di una grande manifestazione per i diritti civili e la visibilità di un'intera comunità. Non solo ancora una volta le istituzioni si piegano ai veti vaticani e clericali nel negare Piazza San Giovanni al Pride, come già avvenuto lo scorso anno, ma si spingono fino a contrastarne fattivamente il libero e naturale svolgimento negando persino il percorso dell'anno scorso, da Piazza della Repubblica a Piazza Navona. Un precedente gravissimo per tutti quanti noi cittadini e per tutte le manifestazioni future. Un attacco gravissimo alla laicità e alla libertà di manifestazione che riguarda tutti i cittadini e non solo le lesbiche, i gay e le trans. Per questo vi chiedo di aderire e sostenre al massimo il Pride di Roma 2009. Potete mandare le vostre adesioni, individuali o di associazioni e gruppi a RomaPride (se volete mettetemi in conoscenza A.Maccarrone); potete diffondere questo messaggio alla vostra rete di contatti, amici, attivisti, persone interessate, gruppi. Se siete giornalisti, o avete blog, newletter, siti internet potete anche e soprattutto diffondere queste notizie sui vostri canali e fare informazione contro una cappa di silenzio che avvolge questa situazione.

Grazie a tutte e tutti dell'impegno,

Andrea Maccarrone

15 commenti:

ANNA ha detto...

Evviva lo shopping! :)) ma tua sorella Giovanni è ancora in vita??!?!?!? ihihihihihihih

Massi ha detto...

e chi l'ammazza quella.... buona giornata annarè!

Anonimo ha detto...

Oddio ti vorrei vedere mentre mangi le ciliege sulla spiaggia col culetto stretto nel costumino mentre dici paroline dolci alla sorellina porca. La tua vita è il set di un film porno (che invidia!). Baci. Giovanni

falcon82 ha detto...

Giovanni prossima volta quando hai finito mandali da me che il mio weekend è stato davvero scarno sotto questo aspetto!

E poi Massi, pensavo che prendessi il sole integrale, non con il costume! :D

Massi ha detto...

X giovanni: un film porno ma con una sceneggiatura che regge, è vero.. ;)
X falcon: infatti sono vestito solo di sguardi quando prendo il sole... buahahahahha!

Poto ha detto...

Deliziosa la foto!! :-)

Hai capito la "sorella"...
Chissà che beverozzi di proteine che si è bevuta (e ho detto "beverozzi di proteine intendendo quelli che danno al bar della palestra, sia chiaro!)

ZURICANO ha detto...

ma povera la mia! camera...
è diventata un TROMBAIO.

Gambero ha detto...

Quella della Milka si chiama Lilla? Non si finisce mai d'imparare. E sempre interessanti le foto dei tuoi post.

Massi ha detto...

X Poto: litri e litri....
X Zuricano: quella camera doveva essere rivitalizzata un pò...se aspettiamo te...
X Gambero: sto facendo uno studio sul porno-soft applicato ai post, dici che funziona?

paciu ha detto...

il fresbee?!?!?
mi vorresti dire che, sino all'altro ieri, potevi farne senza???
O___O

Massi ha detto...

Paciu, ti confesso che non ho neanche la macchina per fare le fettuccine in casa....i fondamentali proprio!!!

Gipris ha detto...

Scusa, ma il frisbie?!?
e cmq la scena delle mutande zebrate è OR-RI-BI-LEEEEE!!!!!!!!!!!

Massi ha detto...

hahahaha! gip ero indeciso tra maculate e zebrate... :)

Enrico* ha detto...

Tua sorella Giovanni altro che vacca... Caz-spita però quanto la invidio!! :-)

Massi ha detto...

enrico, ha fatto studi approfonditi per diplomarsi col massimo dei voti in certe cose... non è da tutti fare quello che fa lei...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails