Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

martedì 12 aprile 2011

Cereali e complotti

E' successo ancora, ci sono ricascato.
Mi si è avvicinata furtiva e mi ha fatto quel cenno d'intesa che ormai conosco bene. "Lì c'è il malloppo... Fallo sparire. A questo giro è stato più complicato, mi ha quasi beccata!". Si sfoga con me la mia collega; di parlare con sua madre, non la sfiora l'idea.
Sono mesi che, con cadenza quasi settimanale, mi vedo recapitare un sacchetto della spesa con dentro una confezione di Nesquik. Ormai ho un'anta della cucina dedicata solo a quello, a custodire la refurtiva in attesa che, coi tempi adeguati del colazionamento umano, io riesca a far sparire il maltolto.
Sì perchè tutto 'sto cioccolato lei lo ruba alla madre diabetica. Diabetica ma golosa e che non fa che comprarsi la sua dose di felicità in polvere ogni volta che va da sola al supermercato.
Poi la prende anche nel suo tallone d'achille, l'età che avanza e la memoria che arretra. Così che, quando la poveretta mette sottosopra la dispensa per cercare la sua scatola di un bel giallo vibrante, le racconta che si è solo immaginata di avercela...
Ieri nel sacchetto ho trovato una variazione sul tema: stavolta erano i cereali della Nesquik, "nuova ricetta e ancora più cioccolatosi", garantisce il coniglio fighetto sulla confezione.
Stamattina li mangiavo e pensavo a quante cose possono stare dietro delle banalissime palline di riso soffiato.
E ho deciso, tra un crunch e uno gnam, che basta. Che sarà anche a fin di bene, ma non voglio più essere complice di una buona azione.
E che quando sarà il mio turno di essere rincoglionito, se qualcuno si azzarderà a nascondermi i miei cereali velenosi, si ritroverà il mio bastone da passeggio al posto degli incisivi.

13 commenti:

Barone ha detto...

No Massi, la conclusione non la condivido, perchè il diabete è pericolosissimo ed un eccesso di zuccheri ti può fare finire in coma diabetico in pochissimi secondi e portarti altrettanto velocemente alla morte.
Quello che fa la tua collega, però, se è giusto nelle intenzioni, è a mio avviso sbagliatissimo nel metodo: non può sottrarre di nascosto il cioccolato e fare passare la madre per smemorata, perchè le persone hanno una loro dignità, anche se anziane e malate, anzi... a maggior ragione quando sono anziane e malate. E poi così fa solo il suo male, lasciandola convinta di essersi mangiata il nesquik senza conseguenze ma di non ricordarselo più, e pertanto di poterlo rifare di nuovo. Prima o poi non riuscirà ad intercettare la spesa e la madre farà una bruttissima fine. Deve invece fare tutto alla luce del sole, e fare capire a sua mamma (anche se è difficile) che non può continuare a rischiare di farsi del male.
E tu fai benissimo a non renderti complice del comportamento sbagliato della tua collega, alla quale, magari, proverei a spiegare quanto è sbagliato e rischioso quello che sta facendo a sua madre.

Oscar ha detto...

ti ricordi la nonna delle "mine vaganti", che dice addio al mondo mangiando tutta una pasticceria?

io sono daccordo con te. capisco le preoccupazioni della figlia-collega, ma quando sarò vecchio e rincoglionito, voglio comunque ancora decidere di che morte morire. se mi nasconderanno lo spritz dell'aperitivo o quel dildo gigante comprato sul tuo sito, ti chiedo in prestito il bastone da passeggio e glie lo stampo in testa.
ma io difficilmente avrò figli..

Barone ha detto...

Oscar, la nonna delle "mine vaganti" aveva lucidamente deciso di suicidarsi, non credo che si tratti della medesima situazione...

Massi ha detto...

Barone: comprendo quello che dici e condivido la critica alla modalità sbagliata utilizzata dalla mia conoscente per fare del bene. Proprio per questo dico che mi sono stufato di essere utilizzato come quello che deve far sparire le prove ingurgitandole. Poi mi resta un magone dentro a immaginarmi la vecchina che vaga alla ricerca dello sfogo alla sua golosità che metà basta... Un cucchiaino di nesquik nel latte non accopperà la signora ed è per questo che proporrò alla collega di somministrargliene lei un quantitativo innocuo. Resta il fatto che se tra 70 anni, quando comincerò appena ad invecchiare, ti trovo che mi nascondi i cereali, io ti spezzo le gambe!

Oscar: dici che è uno dei vantaggi di non procreare? che nessuno ci toglierà il cioccolato in polvere? :D

Barone ha detto...

Ciccio, dimentichi che sono più vecchio di te: tra 70 anni tu vagherai alla ricerca dei cereali che crederai di aver comprato ed io incontrandoti ti chiederò chi sei e cosa tu ci faccia in casa mia... peccato che saremo a casa tua, o forse di Oscaretto... chi lo sa ;))

Enrico* ha detto...

Io concordo con Barone!!
Sarà dura, ma la tua collega farebbe bene a non prendee in giro la mamma ma a farle capire che il Nesquik le può fare male...
Poi certo, se un cucchiaio ogni tanto lo regge... Ben venga!!

Massi ha detto...

Barone: Villa (Gaya e) Arzilla, aspettaci che arriviamoooo! :))

Enrico: Finirà che ci parlo io con la signora e le spiffero tutta la verità sulla figlia ladra! Da complice a spia... faccio carriera!

Kike ha detto...

Chi è che non può avere figli?
Ma parlate per voi!
Io non ho ancora sgravato perchè sono ancora giovane e mi voglio divertire; e poi c'ho il mutuo, il lavoro precario, un marito scemo!

P.s.Cazzo, non mi ricordo se ho preso la mia dose giornaliera di litio! Però, secondo me, sì.

Oscar ha detto...

io? macchè, io sarò morta. oppure sarò alle Fitji. una delle due

Nanà Lanuit ha detto...

Massi...
ma che problema c'è? allarga la tua dispensa e farai anche tu una buona azione!!!
Comunque mi metto nei panni non tuoi ma della tua collega...e la capisco! e condivido!

for you.

Francesco Eftapelagos ha detto...

apperò... intanto col titolo mi hai fatto ricordare un libro letto tempo fa... "biscotti e sospetti"... te lo consiglio! ;-)

Mark ha detto...

Perchè non provate a mettervi una volta nei miei panni? Partner di Goodasyou e spalatore di palline al cioccolato, che ricordano tanto le cacchine dei conigli....

Massi ha detto...

pora stella, lui...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails