Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

lunedì 8 febbraio 2010

Reportage del lunedì # 44

Sono stanco morto, ho gli occhi come le palline di ping pong (o di Ping Ping o un altro cinese nanerottolo a caso) e con due fessurine suscettibili alla luce che mi danno un'aria tormentata e cattiva. Stamattina una mia collega, vedendomi in questo stato, ha commentato che se mi sforzo e mi ingobbisco ancora un pò, visto che siamo a carnevale, posso travestirmi da Igor di Frankenstein jr. risparmiando un botto su costumi e trucco... Una serpe in seno sarebbe meno velenosa, oltre che più divertente...

Sabato ho dato la libera uscita a due di quei tratti della mia personalità che mi caratterizzano di più: di giorno la colf che è in me ha potuto godere del riassetto della cucina, ha gioito di fronte a promozioni inattese al banco salumi e sfiorato un orgasmo a risucchiare vecchi gatti di polvere sotto il letto col bidone aspiratutto. Al tramonto però, dopo una giornata a farmi il culo quadrato tra spazzole e ramazze, la trasformazione licantropica ha preso il sopravvento e lo spirito di Tony Manero ha liquidato la rumena con una pacca sul sedere e una strizzata d'occhio...era chiaro che d'ora in avanti avrebbe guidato lui la serata.
Arrivo al Red Club carico come un coniglietto Duracell e, anche se la pista è ancora vuota, le ginocchia non riescono a stare ferme e ballicchio da fermo tutto quello che il dj mette sul piatto. Ho sempre sognato fin da ragazzino di finire come in uno di quei film primi anni '90 in cui c'è quello superbravo che apre le danze buttandosi al centro della pista e liberando a colpi d'anca la voglia degli altri di cominciare la serata. Non l'ho mai fatto ma il mio senso del ridicolo va assottigliandosi con l'età quindi non è mai detto...
Al contrario delle altre volte sono comunicativissimo, saluto tutti, dai semplici conoscenti alle drag queens che hanno appena  finito di ballare Lady Marmalade. A quella che si è conciata come Cristina Aguilera nel video dico "Ciao Cristina! Che gnocca che sei!" e lei "Oh menomale! Pensavo mi chiamassi pure te Lady Gaga, ti sarei passato col tacco 12 sui calli!".
Poi vedo un tizio, sembra uno di gayromeo con cui chatto da mesi senza mai esserci decisi a prendere un caffè, ma qualcosa non torna: è più basso che nella sua descrizione, è più bruttino che nelle foto e più grassottello di quando in cam ha spalancato l'accappatoio dopo la doccia. Eppure... Vado lì armato del coraggio del secondo drink e gli chiedo se è proprio lui. Stava ancora sibilanso la S della sua conferma che già gli ho fatto il cucchiaio tra le gambe: dovevo verificare che almeno i 25 cm di palo dichiarati nel profilo non fossero una bugia. E' divertito, mi lascia fare. Ma non avevo il tempo di aspettare a lungo e arrivato a 23 tolgo la mano...una roba da sturbo, almeno su quello era stato sincero!
Il resto della serata l'ho passato col moroso ed Enrique, un cubano che ci ha tramortiti con tutta la passionalità del caribe. Ho bevuto troppo però e sono stato a trattenere conati dalle 4 in avanti...

Domenica, con l'acidità di stomaco d'ordinanza in questi casi, son rimasto a letto il più possibile. Nel pomeriggio giusto per sentirmi ancora capace di deambulare, sono andato in centro per Art First, una rassegna d'arte periodica...in certi periodi piazzano in giro per la città cose artistiche...con tanti artisti...del periodo, ovvio...
Io non so cosa mi spinga ad andare a vedere mostre d'arte moderna, di certo non me lo prescrive il dottore. Forse per vedere se c'è un limite alla capacità di certa gente di declinare in modi sempre nuovi la sconfinata inutilità della propria esistenza.
Quest'anno son rimasto particolarmente basito di fronte a una installazione di un'artista dal nome impronunciabile e comunque di nessuna importanza: un video a ripetizione su una donna (forse lei stessa?) che viene inquadrata in primissimo piano mentre qualcuno fuori dalla scena la bombarda con lanci di crostini che lei cerca di afferrare al volo con la bocca; le briciole le finiscono ovunque, nei capelli, sugli occhi nelle narici e lei continua a spalancare la bocca e a farsi ricoprire il viso di smozzichi di pane: un bukkake per esperti fornai.
Ad ogni modo, se ancora non riesco a comprendere la differenza tra un Artista e un artista, comincio a cogliere quella tra un artista e una persona normale: quando gli scappa l'impellenza di partorire una cagata simile, l'artista corre nel suo laboratorio invece che al cesso.

13 commenti:

Svizzer8 ha detto...

mi sa che hai proprio ragione... l'unica differenza tra Artista e persona normale sta che ad una persona normale non verrebbe mai in mente che la cagata che ha appena pensato possa essere spacciata per arte e fruttare soldi :) e quindi la abortisce... :)

...e il seguito dei 23 cm??? come va a finire??? non farai mica come quelle soap di quart'ordine che proprio sul più bello praticano il coito interrotto :)

Oscar ha detto...

tu mi piaci perchè sei un ragazzo timido!

e meno male che non hai vomitato su "l'arte"!

Pier Pierlu :-) ha detto...

lupo ululà, castello ululì ... ma 23 cm non era la gobba a destra di Igor? o era a sinistra :-P
buona settimana Oscar

Los 3novios ha detto...

Ehi, ma non c'è stata la sauna domenicale! Forse che quei 23cm in crescita sono bastati e avanzati per tutta la settimana? Com'è che la tua collega ha visto un novello Igor dopo un pomeriggio trascorso solo nell'arte? Mi viene il dubbio si trattasse di Art Fist e non Art First...
Buona settimana!

Enrico* ha detto...

Io invece, mi buttavo sempre in pista ad aprire le danze...
Ma solo quando nel pre-serata mettevano Don't tell me e nessuno se la filava di striscio e tutti stavano ancora a bordo pista aspettando che mettessero La Gasolina o altre canzoni simili; mentre invece io e la mia amica frociarola (già sapevamo senza sapere) ballavamo lanciatissimi seguendo i passi del video!!
E sì, erano discoteche "normali", non gay, ma noi portavamo un po' di "colore"...

I'M SO GUY ha detto...

beh fra il 25cm... e il tiziod ell'ascella nel trombi... penso che siamo abbastanza apposto x il weekend passato no? :D :D eheh

Massi ha detto...

Svizzer8: beh li ho lasciati dove li ho trovati, tra le gambe del proprietario! però sono disponibile a dare a tutti i bolognesi come te il nick di cotanto fenomeno.. ;)

Oscar: pensare che la nausea mi era appena passata. Poi ho visto il video...

Pier Pierlu: io sono Massi!! Ti sei sbagliato a confonderti! :D

3novios: ogni tanto bisogna saltare la sauna per continuare ad apprezzarla... ;) riguardo la reale natura della mostra, beh non era una seduta di fisting ma faceva male lo stesso presenziare... :)

Enrico: anche io tra don't tell me e la gasolina preferisco la seconda. che non ti vengano dubbi che io sia etero però! :)

Guy: sì sì, sono soddisfatto direi!

Francesco Eftapelagos ha detto...

Sabato prossimo... potresti mandarmi la romena che c'è in te? Ne avrei proprio bisogno... quando vedo la roba da stirare ho un mancamento e non ho neanche un bel pezzo di infermiere o di medico che mi rianimi....
E un'altra domanda... in quale caspita di video Christina Aguilera sembra conciata come Lady Gaga??? (sono un tantino sconvolto!)
Sabato sono andato a ballare con amici a Nonantola... era pieno di lesbiche... le più lesbiche erano gli uomini!
Un quarantenne brutto che sembrava un rospo (e se scatta la battuta del tipo "bacialo, magari è un principe" ti dico già da ora che non sono monarchico!), due nanetti che assomigliavano a Gigi D'alessio e che si baciavano e strusciavano come due sbiascicate versioni gay di Valeria Marini, uno vestito da militare (come me) ma che se apriva bocca... era Gina LolloFrigida! Insomma, stavo quasi tornando etero!
Ma mi son divertito da matti!!!
Ho anche incontrato due fan! (una donna, ed un serial killer!)

Oscar ha detto...

"la trasformazione licantropica ha preso il sopravvento e lo spirito di Tony Manero ha liquidato la rumena con una pacca sul sedere e una strizzata d'occhio...era chiaro che d'ora in avanti avrebbe guidato lui la serata."

questo è geniale!!

ho ancora mal di pancia, e non ho manco visto la tua mostra!

la mia verifica-parola è "decessis"
giuro!!!
e tu mi avevi detto che sarei morto.. o quasi!

se non mi sentite più sapete di chi è la colpa...!

Massi ha detto...

Francesco: La colf dell'est che a volte alberga in me non è bravissima nello stiraggio, te lo dico subito così non ci resti male.. Cristina Aguilera non è mai stata confondibile con Lady Gaga! L'ingoranza di certi omo mi offende.. ;)

Oscar: niente paura tesoro, era da intendersi "de-cessis"....e mi pare che tu in questo periodo te ne intenda parecchio... hahaha

Oscar ha detto...

hu! arguto!
ne conosci una più di belzebù

Francesco Eftapelagos ha detto...

beh... la parrucca che lady gaga usava in "poker face" è simile alla capigliatura di Christina quando cantava "you're beautiful"!
Ma i vestiti, per niente!!!
E per la colf, basta che stiri, bene o male, poco importa, basta che stiri...

I'M SO GUY ha detto...

ehehe... bello soddisfatto! :) Ma cos'e' quell'asta nel TROMBI??... devo andare a controllare! :D

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails