Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

giovedì 18 marzo 2010

CENSURA!!!

Sì, c'è da gridarlo forte e chiaro perchè l'ennesima dimostrazione di quanto la cina sia vicina con certe limitazioni alle libertà personali, d'opinione in primis, propri dei peggiori regimi solo declinate stavolta in salsa catto-fascista è di nuovo andata in scena: ieri sera all'Isola dei famosi Aldo Busi ha esternato con la verve aggressiva che lo contraddistingue da sempre una serie di elucubrazioni neanche troppo ben concatenate le une con le altre ed ha osato l'inosabile, muovendo critiche al Papa e Berlusconi in prima serata davanti a milioni di spettatori.
Ebbene su youtube non c'è traccia del suo intervento polemico. Anzi, peggio ancora: è possibile visualizzare solo la prima parte del suo intervento mentre quella più corrosiva è stata letteralmente sottoposta a un processo di epurazione! Anche il sito della Rai che fino a stamattina ne rendeva possibile la fruizione lo ha poi, chissà in base a quali pressioni, cancellato. Ho scritto, come tante altre persone, perché il video venisse ripristinato sfogando a chiare lettere la mia incazzatura. Da pochissimo il video è di nuovo visualizzabile a questo indirizzo:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-30c49ddf-9f4b-46e6-9626-c616c88ce218-isola.html?p=0

ma non credo lo resterà a lungo.
Sbrigatevi a guardarlo, qualunque sia la vostra opinione riguardo al personaggio Busi.
Dobbiamo renderci conto che anche uno stronzo fumante, se ci vietano la libertà di sfoggiarlo a un dito, diventa il più lucente dei diamanti!

UPDATE: Magicamente, dopo la ri-pubblicazione del video censurato sul sito della Rai, anche su youtube è stato messo a disposizione il video incriminato! Le proteste degli utenti del web devono aver sbloccato questa situazione incredibile e preoccupante. Il fatto che ora il video sia fruibile non toglie una virgola alla validità del discorso che facevo prima: chiedetevi piuttosto come mai per poterlo visionare si è dovuto attendere quasi 20 ore durante le quali è stata tentata una vera e propria censura alla libertà di un uomo di esprimere il suo pensiero su temi scottanti mentre l'ultimo video del primo coglione che si schiaccia i brufoli a favore di videocamera è disponibile dopo neanche mezzo minuto! Che voltastomaco!!!

19 commenti:

El novio ha detto...

Hai assolutamente ragione e guardo subito il video.L'unica consolazione è che siamo arrivati alla fine di questa repubblica delle banane: il governo Berlusconi ha le ore contate e con lui lo strapotere della cattogerarchia.Grazie!

Pepito ha detto...

grazie per aver postato il link!

Enrico* ha detto...

Cioè, no... Ti rendi conto?? Radiato da TUTTE le trasmissioni Rai? Ma stiamo impazzendo?

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Spettacolo/Bufera-su-Aldo-Busi-lo-scrittore-radiato-da-tutte-le-trasmissioni-Rai_138787187.html

Massi ha detto...

Novio: mi sembri troppo ottimista sulla fine dell'impero, magari fossimo alla fine di questo medioevo della civiltà.. :(

Pepito: adesso è disponibile anche su youtube con sole 21 ore di ritardo... Ciò che è successo è grave comunque: sono le loro prove tecniche di oscuramento!

Enrico: si perde il senso della misura oltre che della decenza, è una vicenda assurda e indegna di una normale intelligenza.

aliaszero ha detto...

Molti blogger hanno parlato dell'argomento...moltissimi...quindi, in qualche modo, questo pazzo scrittore naufrago in un'isola di luoghi comuni, qualche coscienza l'ha smossa? Certo è, che nell'immobilismo generale, anche una scorreggia fa molto rumore. Un bacio.

Oscar ha detto...

e infatti ieri tentavo e ritentavo di vedere il video su gay.it e invece, nonostante il titolo mi riportava solo quel primo pezzo nel quale Busi dichiara di volersene andare.

ha ragione Busi, siamo veramente ripiombati in un cazzo di periodo medioevale, dove il signorotto dispone la vita del popolino imponendo una finta e ipocrita moralità da due soldi, mentre lui se la gode ridendo.

che merda!!

Massi ha detto...

Aliaszero: in effetti una decina di blog li ho letti (tuo compreso, ovvio!) ma questa sensazione di minoritaria impotenza di fronte alla volontà di oscurare tutto mi fa davvero tremare i polsi..

Oscar: E adesso stanno tentando di criminalizzzarne gli atti e le parole facendolo passare per isterico e pazzo ma i pazzi sono spesso solo persone che non hanno smarrito la capacità di chiamare le cose col loro nome.

Pier ha detto...

io resto sempre più convinto della disdetta del canone rai ... mai denaro è stato speso peggio.
mi vergogno

Oscar ha detto...

è gente come buttiglione che semina solo odio o gente come minzolini che ha venduto la propria anima per 30 denari, che dovrebbero evitare di invitare o far lavorare nella televisione che paghiamo noi. non dico bandire, perchè come dice Massi la censura è la peggiore delle nefandezze del regime.

Massi ha detto...

Pier: ehm...anche io lo disdetterei se lo pagassi...

Oscar: pienamente d'accordo, come sempre mi capita con te...

Pier ha detto...

non mi ci fate pensare a sta cosa del canoone RAI, ho fatto un calcolo che dal 2002 ad oggi ho sganciato ben 722 euri ... è inutile il cittadino modello finisce sempre cornuto e gabbato... :-(

ZURICANO ha detto...

Grazie MAssi... ho appena visto il video... che dire, niente di nuovo... Io penso che ci vorrà ancora del tempo perchè si possa uscire da questa situazione... non è che senza il nostro puttaniere di Presidente del Consiglio le cose cambieranno. Questo è solo l'inizio, è solo un piccolo barlume che porterà i piu', forse, alla consapevolezza che questi 30 anni di Berlusconi, con i suoi materassi, veline, pentole, pubblicità tra i film, notiziole da Striscia la notizia, artisti presunti!!!, hanno reso la società italiana quello che è oggi. La televisione per Berlusconi è stata la cosa che lo ha portato ad essere quello che è oggi... la censura se non sarà sufficente in televisione passerà presto su internet... e c'è gia' come tu hai potuto vedere. Quindi... che dire. Se uno scrittore come BUSI, non si piega alla semplice logica televisiva dello sfruttamento finto delle persone, a seguire una sceneggiatura che c'è in tutti i programmi televisivi... allora è fuori. Io penso che basta spegnere la televisione, essere consapevoli di quello che è, sapere, ad esempio quali sono le società che continuano ad arricchire sto Porco, e boicottarle... Non è facile... credimi... io è da un anno che resisto. Non è che mi manca Grazia o Canale5... ma davvero non comprare piu' un libro Einaudi o Electa mi è davvero difficile...
Pero' ho scoperto che ci sono tante altre alternative... certo ci vuole un certo impegno... ma non guardando la televisione ci sa un sacco di tempo.

P.S. Elenco delle società di proprietà del PORCO.

http://ale1980italy.wordpress.com/2007/06/14/proprieta-di-berlusconi/

...e unitevi tutti alla donazione di 2,5€ per RAIPERUNANOTTE...
BACI.

ZURICANO ha detto...

Grazie MAssi... ho appena visto il video... che dire, niente di nuovo... Io penso che ci vorrà ancora del tempo perchè si possa uscire da questa situazione... non è che senza il nostro puttaniere di Presidente del Consiglio le cose cambieranno. Questo è solo l'inizio, è solo un piccolo barlume che porterà i piu', forse, alla consapevolezza che questi 30 anni di Berlusconi, con i suoi materassi, veline, pentole, pubblicità tra i film, notiziole da Striscia la notizia, artisti presunti!!!, hanno reso la società italiana quello che è oggi. La televisione per Berlusconi è stata la cosa che lo ha portato ad essere quello che è oggi... la censura se non sarà sufficente in televisione passerà presto su internet... e c'è gia' come tu hai potuto vedere. Quindi... che dire. Se uno scrittore come BUSI, non si piega alla semplice logica televisiva dello sfruttamento finto delle persone, a seguire una sceneggiatura che c'è in tutti i programmi televisivi... allora è fuori. Io penso che basta spegnere la televisione, essere consapevoli di quello che è, sapere, ad esempio quali sono le società che continuano ad arricchire sto Porco, e boicottarle... Non è facile... credimi... io è da un anno che resisto. Non è che mi manca Grazia o Canale5... ma davvero non comprare piu' un libro Einaudi o Electa mi è davvero difficile...
Pero' ho scoperto che ci sono tante altre alternative... certo ci vuole un certo impegno... ma non guardando la televisione ci sa un sacco di tempo.

P.S. Elenco delle società di proprietà del PORCO.

http://ale1980italy.wordpress.com/2007/06/14/proprieta-di-berlusconi/

Massi ha detto...

Ma porcamadosca, c'ha davvero tutta 'sta roba?!?! grazie zuricano, mica lo sapevo.. :(

lalla ha detto...

ma voi ci andate a raiperunanotte?
laura

Massi ha detto...

ci sto provando laura ma non rispondono alla mia mail per avere un invito...

lalla ha detto...

dice che bisognava andare ieri al palazzarita.. magari quando esco dal lavoro ci passo e se si può prendere un invito ti chiamo..
laura

Massi ha detto...

wow magari! :)

FriendlyBlogger ha detto...

Wanna see Sexy Hunk BULGES in wet and fit bikini? Click Here:

Sexy Male Underwear
Sexy Bikini Men
Eyecandy Boys
Super Sexy Hunk
Sexy Male Underwear
Male Briefs
Men in Bikini
Hottest Boys
Jaw Dropping Bodies
Hunks Bikini Model
Sexy Underwear Hunks
Hunks Bikini Model
Sexy Male Bikini
Sexy Bikini Men
Male Sexy Bikini
Hottest Men Online
Sexy Male Underwear
Male Sexy Body

---------------------------------------
Do you want an advertisement like this? This would just be as low as $1000 for year round!
Contact me at: hardandsoftwear@gmail.com

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails