Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

lunedì 21 marzo 2011

Reportage del lunedì # 94 (spring version)

Dunque vediamo...sono andato da Chan Piel (cazzo, Jean Pier, gli avevo detto chiamati Jean Pier per attirare la clientela!), il mio parrucchiere cinese di fiducia e ho tagliato i capelli cortissimi e non mi è venuto nè raffreddore nè insolazione e ne ho guadagnato solo in figaggine.
Ho continuamente voglia di scopare, inteso sia nel senso di congiungermi carnalmente che di fare la polvere ai pavimenti. Ma anche dietro i mobili proprio!
Ieri ho viaggiato in macchina coi finestrini aperti a metà e li ho chiusi solo quando al semaforo un gitano ha cercato di vendermi delle rose di stoffa con sopra delle gocce di rugiada di plastica. Tutto quanto premesso, è ufficiale, è primavera, svegliatevi bambine! C'è da impollinare un mondo, diamoci da fare: quelle troie di boccioli non aspettano nessuno.

Giovedì, serata al Godot dopo mesi e mesi di assenza. Si esibiva una delle drag storiche di Bologna, Minerva Lowenthal, in un recital tutto suo. Era la prima volta che la vedevo esibirsi con cover dal vivo e mi ha piacevolmente sorpreso. E' vero, ascoltare musica da piano bar fa proprio bene all'animaccia mia, mi rilassa e mi libera da ossessioni e fantasmi meglio di un esorcista. Poi vabbè, in tutta la serata un paio di volte ho sbirciato se il vestitino nero da sera di quella stangona faceva i bozzo ad altezza inguine ma in quelle due occasioni non stava cantando però!

Venerdì, serata di coccole sotto il plaid. I pompini con risucchio sono ancora considerati coccole, vero? Mi confermate questa cosa? Ad ogni modo ho anche potuto godere di un bel film che mi ero perso anni fa e che vi voglio consigliare: "E morì con un felafel in mano". Inutile e impossibile dire cosa c'è dentro questa pellicola perchè è un tale delirio che non gliela posso fare. Però credo che vi spiazzi piacevolmente, questo sì.

Sabato, giornata di grandi pulizie di primavera, due giorni in anticipo perchè sono troppo avanti. E poi perchè avevo amici per cena e, abitando con un asiatico che quando passa lascia la scia di bava come le lumache arrapate, era meglio fargli trovare una situazione decente. Questa volta lo devo ammettere, m'è venuto tutto uno schifo. Ma c'è una spiegazione: ho dovuto cucinare tutto con la sinistra avendo l'altra mano fuori uso a causa di un enorme giradito. Mi mangio le pellicine delle dita da una vita e mai m'era capitato di fare la conoscenza di questo antipatico inconveniente...
D'ora in avanti avrò una risposta pronta quando sentirò una primipara lamentarsi delle doglie. Cazzo, chi si lamenta dei dolori del parto non deve aver mai avuto un fottutissimo giradito!
Proprio sabato l'infezione s'è estesa dal medio a tutta la mano gonfiandomi il ditone peggio di quanto non faccia Milan Gamiani con altre parti del mio corpo e indolenzendomi tutto il dorso.
Alla fine non ho più retto e, col coraggio di Rambo e la determinazione di Jessica Rizzo quando si tratta di infilarsi robe in corpo, mi sono armato di alcol e ago e mi sono operato da solo. Dio che schifo che è venuto fuori, un mare di pus e sangue. Spero solo non stiate leggendo questa parte nella pausa pranzo...
Sennò ringraziatemi pure per la dieta letteraria.

Domenica, mattinata in palestra a cesellare i miei muscoli guizzanti e fare sesso con altri 5 culturisti dentro le docce. Poi mi sono svegliato e ci sono andato per davvero a cercare una soluzione per queste maniglione dell'amore che non sia il farmi liposucchiare tutto. Dopo, giornata di gran relax a letto. Le scopate al galoppo sono ancora considerate relax, vero? Mi confermate questa cosa? Serata in pizzeria molto divertente, conosciuto gente nuova, esattamente quello che ci vuole in questo periodo. Al Pirata l'ambiente è gay friendly come nel salotto buono di Cristiano Malgioglio per tutta la settimana ma la domenica ho scoperto che è un qualcosa di indescrivibile. D'ora in poi sempre e solo pizza per cena la domenica! Ho ordinato una pizza con salsiccia ma ho finito per mangiare una salsiccia e bava dato che eravamo circondati da tre tavoalte di altrettante squadre di calcio gay! E io che credevo che fosse uno sport solo per lesbiche! Più di 30 maschioni ipertrofici e sexyssimi tra i 25 e i 35 anni che ci hanno letteralmente svitato la testa da sopra il collo a furia di seguirli con gli sguardi mentre a branchi uscivano fuori a telefonare o fumare.
Quanto aveva ragione la Clerici quando diceva che senza cazzo non si vive...

21 commenti:

pepito ha detto...

primo! un beso!
no, vabbè... parola di verifica "colon"...

Svizzer8 ha detto...

Anche Ilona aveva fatto un film in cui moriva con qualcosa in mano... ma non mi sembrava fosse un Falafel :) cmq grazie del consiglio, lo seguirò :)

E grazie mille anche per avermi fatto rimettere tutto il pranzo che avevo appena assaporato, grazie alla tua descrizione di questo "giradito" di cui nemmeno io conoscevo l'esistenza... il nome di questa cosa abbinato al fatto che si tratti del dito medio mi lascia però immagina re il COME tu te lo possa essere procurato... :D

Buona primavera :D

Massi ha detto...

Pepito: sì ma se gli ultimi saranno i primi i primi sai che fine fanno? In fondooooo!!! Vai indietro almeno di 8 miles! ;)

Svizzer8: il mondo deve sapere! il giradito è in agguato e nessuno è fuori pericolo!!! meditate gente, meditate! non avrò meditato troppo visto che m'è venuto al medio? mumble mumble...

Oscar ha detto...

confermo. il pompino con risucchio è sul dizionario alla voce "coccole" e senz'altro le scopate a galoppo generano un gran relax!
sono felice di non aver mai avuto quella roba al dito. brrrrrrr.
buon inizio primavera!

Svizzer8 ha detto...

mmmmmmmmmmmmm...
adesso si chiama meditare eh?! :)

Kike ha detto...

Mi domando che godimento ci sia a frequentare un spogliatoio gayo al 100%.E' come essere figli del fornaio e bazzicare solo pasticcerie, o no?

P.s.Ma oggi Truffete non si è visto da 'ste parti? Trufy cucùùù...

Massi ha detto...

Oscar: sì ma se ti cibi di pellicine come il sottoscritto, non abbassare mai la guardia! :(

Svizzer8: eh col medio che si fa? si medita... :)

Kike: ma tu sei fuori di te oggi! cosa ci si fa in uno spogliatoio con una squadra di gaiiiii?!?!?! Chiamate la neuro ve pregooo!

Enrico* ha detto...

La Clerici la sa lunga... ;-)

Teo ha detto...

pompino = coccole
pompino con risucchio = petting avanzato

quindi regolati !|

Massi ha detto...

Enrico: lunga e dura mi sa...quella furbacchiona!

Teo: ah qui occorre che prendo appunti... grazie comunque! :)

Kike ha detto...

Va bene mi hai convinto.Organizzate 'sta squadra de calcetto e fateme sape'.Che ne dici di ricoprire il ruolo di centravanti di sfondamento?
Te va bene?

Stefy ha detto...

Massi, mi immagino il dolore, ma ti consiglio di non andare a dire ad una donna con le doglie che stai più male tu. Ho visto donne in quei momenti con reazioni degne dell'esorcista eheheh :D:D

Ma è davvero così terribile il tuo coinquilino? l'hai descritto come il carlino del mio vicino di casa :))))

Barone ha detto...

Non so se farei rientrare certe attività sotto la voce coccole, ma certamente sono un ottimo modo di passare il tempo! E poi, in fondo, cosa sono le definizioni...
Senti ma... e di dove erano queste simpatiche squadre di calcio? Non vengono mai in trasferta a Milano? Mica giocheranno solo a Bologna, no? Su su, informati un po', basta con queste comunicazioni frammentarie, un po' di professionalità, che diamine!

p.s. anche io in questo week-end ho tagliato i capelli... ma dubito di averci guadagnato in figaggine: forse devo lasciare più mancia al parrucchiere?

p.p.s.: ma non dovevi bazzicare dalle parti di Roma i giorni scorsi, o ricordo male io?

Massi ha detto...

Kike: yuppiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!! :)

Stefy: chiedi al tuo vicino se vuole fare a cambio ti prego!!! :)

Barone: allora le squadre erano di bologna, firenze e pesaro. tocca informarsi che giri c'hanno...
eh sì dovevo essere nella capitale ma mi son saltati i piani. peccato ma spero di riorganizzare a breve...

Oscar ha detto...

per fortuna ho quasi tutti i vizi tranne quello delle pellicine!

una squadra di calcio gay? interessante! non è che ne conosci anche una di rugby? o di pallavolo? ho un debole per i pallavolisti.

la foto che hai messo mi genera allegria

Massi ha detto...

eh immaginavo...è il mio Milan preferito, con lui divento un ultras! pensa che ce l'ho avuto a un metro a Palma de Mallorca. Un giorno forse lo racconterò ai nipoti...

Oscar ha detto...

e sei rimasto a un metro?? questo lo racconti agli amici!

Massi ha detto...

sì sì! a un metro! ricordo che ci separava solo la sua erezione e la mia... è stato un testa a testa memorabile...

Barone ha detto...

Eh già, ed è proprio dalla testa che l'hai riconosciuto, vero Massimì? :))

Che glande palaculo che sei... uh, che ho detto glande?

Massi ha detto...

sì baro'...poi c'è testa e testa, se sa.

Francesco Eftapelagos ha detto...

ciao Massi... sarà pure primavera, ma io continuo a fare la Suor Nausicaa e ad evitare luoghi gay... l'ho avuto anch'io il giradito, che ricordi... e ora scusami ma leggendo della pizza al pirata, devo scappare in bagno che c'ho le vampate!

Acqua fredda... arrriiiiiivooooo!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails