Informazioni personali

La mia foto
Bologna, Italy
Ho 30-equalcosa anni, vivo a Bologna, mia città di adozione, assieme al mio compagno col quale ho messo su famiglia dall'agosto 2007 nonostante la legge non la pensi allo stesso modo. Per me questo blog rappresenta un palco virtuale da cui dar sfogo a pensieri, paure, desideri semi-inconfessabili e seghe mentali! Da qui mi aspetto la possibilità di confrontarmi con altre persone e prospettive...restate sintonizzati!

venerdì 27 marzo 2009

La Sentenza, l' Ispirazione e il Porno


LA SENTENZA

Leggo su Repubblica.it e riporto la notizia su una sentenza della Cassazione a dir poco curiosa così come la situazione all'interno della quale è intervenuta: Pierino P., un restauratore marchigiano, ha sostenuto, durante il giudizio sulla separazione a suo debito richiesto dalla moglie, che il fatto che lui andasse "a caccia di uccelli senza il fucile" invece che con un'altra donna, non configurasse tradimento...

La Suprema Corte, con sentenza 7207, ha specificato che la relazione omosessuale che l'uomo aveva stabilito col suo commesso costituisce comunque divieto dell'obbligo di fedeltà ed ha quindi stabilito che l'uomo versi alla ex moglie 500 euro mensili per il mantenimento.

Da questo episodio per la Cassazione derivebbe una conseguenza logica (?!?): il coniuge era tenuto comunque alla fedeltà a meno che quest'ultimo non avesse provato che "la pratica omosessuale è dovuta ad una condizione morbosa di tipo psico-patologico tale da impedirgli la prosecuzione di una normale attività sessuale con l'altro coniuge e da rendergli nel contempo ineluttabile quella concretamente seguita"!!!

Ma che vuol dire? Che se avesse provato che la condotta omosessuale era derivante da una minorazione psichica, un disturbo patologico, allora lei doveva tenerselo come con un figlio problematico o malato???

Vogliamo pari diritti e pari doveri, pretendiamo il matrimonio anche per noi, e la parità passa anche da questo: che a nessuno venga in mente che una relazione omosessuale fuori dal matrimonio sia meno importante di una etero nelle possibili conseguenze. Mai! Il caro Pierino ci ha provato e vabbè, ma pensate a cosa avremmo rischiato se gli avessero dato ragione...

E comunque, anche avendo avuto il suo giusto torto, che cavolo mi significa quel distinguo sul movente patologico? Meditate gente, meditate...


L'ISPIRAZIONE
..............................
..............................
..............................


IL PORNO

Negozio di restauratore, interno giorno. Protagonisti Pierino, il capo, e Ludovico, il giovane e prestante commesso.

P: "Ludovico quante volte ti ho detto di non stare nel retrobottega a lavorare nudo! Va bene che qui i clienti non entrano, ma con quel coso da cavallo che ti ritrovi quando ti muovi me lo sbatti su tutti i comodini impero freschi di cera e ci lasci l'impronta! Già settimana scorsa ho riconsegnato alla signora Maria la sua credenza in radica con la tua cappella materializzata su una fiancata...e dai!"

L: "Senti Piero, ti ho già spiegato che io qui non riesco a lavoraci co' 'sti 70 gradi! Sembra di stare in una sauna....si potesse almeno aprire una finestra, ma no! C'è da eliminare le deformazioni dei separè fine '800! Non ti azzardare ad aprire una finestra mentre riformo il legno! Che cazzo! E io cosa dovrei fare?? Crepare vestito piuttosto che continuare tutto quello che ho da fare? Guarda che se te preferisci, mi rimetto pantaloni e maglietta ma col piffero che muovo un dito!"

P: "Va bene, va bene dai! Fai come cazzo ti pare, sta nudo, sta vestito, tanto è uguale, non me ne frega niente, basta che muovi il culo con quelle sedie che ho promesso di terminare il lavoro entro tre giorni al massimo e ne hai finite solo due! Se ti facessi meno pugnette....eh! Credi che non lo so che combini di qua mentre sono in negozio? Ho trovato i tuoi giornalini porno nascosti dietro l'armadio di monsignore!!! Se non me ne fossi accorto, smemorato come sei, avremmo rischiato di riconsegnargli l'armadio col ripieno di "Cazzi neri e culi vogliosi" e "20cm di cameriere"! Comunque non temere, anche se adesso so che sei gay a me certe cose non interessano, stai tranquillo che ti tengo con me..."

L: "Cosa?? Frena, frena, stop! Che cazzo stai dicendo? Guarda che io rinnego tutto! O meglio....non il fatto di essere gay, che è vero....e...ehm...mi fa piacere che posso dirtelo senza perdere il lavoro. Ma i giornaletti porno nell'armadio non ce li ho messi mica! Se davvero li hai trovati, non sono mica miei!"

P: "Ma che cazzo mi dici?!? Davvero questi cosi non sono tuoi?? Hai capito il monsignore.... Guarda qua che roba! Sto tizio sì che sa come lucidare un pomello! Mica come te, pigrone, che ancora mi macchi gli ottoni! E questo?? Ma riesce a prenderselo tutto 'sto bastone nero e lucido? Sembra gli abbiano dato due mani di ceralacca.... Ludovì guarda quest'altro! Lo stanno impalando uno in bocca e l'altro in culo....sembra una gamba di tavolo sul tornio! Chissà se lo girano e rigirano 'sti due qua mentre gli danno di olio e stucco....oddio stucco non so, ma è certo che sanno come riempirgli i buchi! Hahahah....merda che roba!"

L: "Piero, guarda che se certi trattamenti ti incuriosiscono.......come dire?..... io saprei esserti utile,ecco...Sei stato un buon maestro nell'arte del restauro e..... io mi sento di poterti ricambiare con certi incastri e inchiavardature..."

P: "Che maiale che sei! Solo a parlarne e a guardare un pò di foto zozze ce l'hai già barzotto! Io poi vorrei sapere perchè a te ti dovevano dare un cazzo del genere.....se ne potevano fare tranquillamente tre normali! Uno si fa scopare da te ed è come partecipasse a un'orgia! O a una svendita: 3X1!!!!"

L: "E allora abbassa la serranda per un'oretta che la tua patta gonfia mi fa capire che hai troppa voglia di shopping!"

TARATRATAN! (Il negozio è chiuso...)

taratratan! (Il culo di Piero no...)

20 commenti:

byb ha detto...

uh, carina l'operetta buffa.

ma immagino con la sentenza non intedessero "se fosse patologico te lo tieni", cioè, che fosse puramente ai fini di addebito e quindi dell'assegno mensile, non come argomento per decidere se separarsi o meno (la separazione ci sarebbe stata comunque). e anzì che il riferimento alla patologia vada interpretato al contrario: "dato che l'omosessualità non è una malattia, la fame di uccelli non può essere portata come giustificazione per tradire la moglie", per i giudici, uomini o donne pari sono. a volte.

EagleIt ha detto...

non capisco se "il porno" volesse essere una barzelletta... non è che faccia poi tanto ridere :)
Fab

varesex ha detto...

Sulla sentenza non mi pronuncio... e sono convinto che si debba interpretare come propone byb ... per quanto riguarda il Porno ... ahahaha che figata e quanta fantasia . Puoi dirmi se visualizzi bene il mio ultimo post? si parla del pesce. Baci

Rainbow ha detto...

insomma, se ti fanno le corna, cornuto sei, sia che te le facciano con un uomo o con una donna. Credevo nun ce piovesse...

Gios ha detto...

Be' almeno qualcosa di zozzo ci sta ;-)

varesex ha detto...

Ma sono convinto che può fare di meglio

Massi ha detto...

X byb e varesex: ci sta che la disquisizione sulla patologia riguardasse solo l'addebito...ma riguardo l'interpretazione all'incontrario della sentenza no! questo si salvava se dimostrava che testualmente "la pratica omosessuale è dovuta ad una condizione morbosa di tipo psico-patologico tale da impedirgli la prosecuzione di una normale attività sessuale con l'altro coniuge e da rendergli nel contempo ineluttabile quella concretamente seguita"...non mi pare ci siano possibilità di leggerla altrimenti..

Massi ha detto...

X byb (e varesex): scusa, ho riletto attentamente l'interpretazione che fornisci e spero sia quella sia giusta anche se la sentenza avrebbe potuto contribuire maggiormente (e meglio) a fare chiarezza

Los 3novios ha detto...

Comunque sia l'interpretazione, la sentenza è giusta ed il fedifrago pagherà mensilmente alla moglie il dovuto.Molte mogli di gay, anzichè rassegnarsi ad un marito a metà (o anche meno) dovrebbero seguire l'esempio della coraggiosa marchigiana.La società scoprirebbe finalmente quanto fariseismo si nasconde dietro alle famiglie cosiddette "tradizionali".

damnation4sale ha detto...

A me non sembra una sentenza con un significato nascosto. Anzi la trovo giusta. Mette sullo stesso piano una relazione extra-coniugale etero o gay.
La nota "patologica" secondo me è solo un modo per dire all'infedele "non mi freghi".

Certo come su ogni cosa si possono dare 1 milione di interpretazioni. Ma ad un certo punto si perderebbe ogni riferimento secondo me.

varesex ha detto...

Lo sto notando ora che nella trobifoto ci sono ancora io con i miei saluti che replico ora qui. baciiii

varesex ha detto...

Buona domenia

Massi ha detto...

varesex grazie della foto e buona domenica (o quelo che ne resta vista l'ora) anche a te!

Anonimo ha detto...

Ciao Massi, che ne dici se .... ci racconti qualche novità??? Buon inizio settimana

varesex ha detto...

E' gradito il probabilmente censurato altrove. Ero io sopra

Enrico* ha detto...

Certo che non è da tutti trarre un porno da una sentenza della Cassazione!!
COMPLIMENTI!!

Massi ha detto...

Hahaha...io posso trarre immagini porno anche dalla vista di un calzascarpe....ripensandoci questa è facile... ;)

FELIX ha detto...

Io propongo MASSI come Divulgatore Ufficiale delle future sentenze della cassazione... almeno si ride un po in mezzo a tutto sto grigiume di gente che non sa piu' ridere...
GRANDE MASSI.
Come tu immagini, (scommetto che hai pensato a me quando hai scritto la sentenza/barzelletta, alla difficolta' che avrei incontrato a capirci qualcosa senza quella) io non ho capito perchè uno si debba pronunciare su una cosa cosi' ovvia. Ma ora che ci penso la maggior parte delle sentenze della cassazione mi sembrano tutte delle ovvietà. Certo, questo a me.
Pero' mi chiedevo. Chi usa da tempo la spazzola(il manico in verità) non per pettinarsi, ha sempre tradito?

FELIX ha detto...

Sempre la Cassazione.
Se la moglie tradisce il marito che le aveva tenuto nascosto di non poter avere figli, il tradimento è meno grave. E non può essere l'unica causa della separazione, neppure se lei e l'altro sono stati sorpresi dal marito proprio nel letto coniugale.

Lo ha stabilito la Cassazione, sottolineando che i figli sono una "dimensione fondamentale della persona e una delle finalità del matrimonio" e, in nome della "lealtà tra coniugi", ha annullato una sentenza della Corte d'Appello di Firenze.

No sbagliavo nel post di prima... non sempre sono ovvie le sentenze della Cassazione

Massi ha detto...

felix ma bentornato! mi sei mancato una cifra!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails